NEC Display Solution Client Installation Healthcare

Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Lecco

Sistema di gestione dei controlli di qualità dei Display Medicali da remoto

L’ASST di Lecco si è dotata nel corso del 2015 di un Sistema PACS (Picture Archive and Communication System) innovativo in modalità cloud che permette di gestire i flussi di lavoro e l’imaging del Dipartimento Immagini (radiologia, medicina nucleare e radioterapia), del Dipartimento Cardiologico e della Endoscopia Digestiva dei diversi presidi ospedalieri. Il sistema di visualizzazione con monitor diagnostici è parte integrante del sistema PACS Sectra implementato presso l’ASST di Lecco.

L’ASST di Lecco è costituita da tre presidi ospedalieri (Lecco, Merate e Bellano), quattro poliambulatori specialistici esterni e altre strutture territoriali. I presidi ospedalieri hanno una dotazione di 1037 posti letto. L’ASST di Lecco eroga prestazioni sanitarie specialistiche, di media o elevata complessità, con un’attività di circa 40.000 ricoveri e 80.000 accessi di Pronto Soccorso all’anno.

Andra è una SpA a capitale interamente italiano, nata nel 1982, per la commercializzazione su tutto il territorio nazionale dei prodotti Konica per la radiografia medica. Nel corso di più di trent’anni di attività il portfolio prodotti rappresentato da Andra si è adeguato all’evoluzione tecnologica del mercato radiologico. Nel 2006 Andra ha affiancato, per la distribuzione sul territorio nazionale, al marchio Konica Minolta, quello di Sectra, società leader a livello mondiale, nel mercato dell’Information Technology in ambito radiologico.

AziendaSocioSanitaria-Detail1 Sectra Imtec AB società Multinazionale Svedese, fondata nel 1978, sviluppa, produce e commercializza sistemi PACS. Con oltre 350 dipendenti dedicati alla ricerca e sviluppo, può vantare di oltre 1.700 installazioni PACS in tutto il Mondo.

La Sfida

La corretta gestione dei controlli di qualità dei monitor da refertazione è una attività fondamentale per garantire la correttezza della diagnosi. Data la disposizione territoriale dell’ASST, la sfida era di trovare una soluzione che potesse supportare la SC Fisica Sanitaria responsabile della qualità dei display medicali: cercavamo un sistema di controllo di qualità che potesse raccogliere centralmente i dati dei test e consentisse di eseguirli in modo affidabile rapido ed accurato ” afferma Fausto Declich, Direttore SC Fisica Sanitaria.

La Soluzione

Al fine di supportare la sfida della ASST, L’azienda Andra ha fornito la soluzione NEC GammaCompMD QA server la quale consente una gestione centralizzata delle procedura di calibrazione dei display e della DICOM Conformance consentendo anche un supporto remoto delle attività così da ottimizzare i tempi di gestione dei controlli.

Il sistema remoto di gestione dei controlli insieme ai sensori frontali installati sui display consentono le attività di calibrazione della luminosità del display e della curva DICOM. In parallelo alle attività di calibrazione è stato implementato un sistema di controllo qualità in accordo con la normativa IEC 62563-1. Tutti i report dei singoli test di controllo qualità sono archiviati centralmente in un server. In caso di necessità, i report sono a disposizione per tutte le esigenze che dovessero presentrasi, ad esempio per statistiche e per prevenzione di evetuali problemi tecnici.

AziendaSocioSanitaria-Detail3 Parte di questo sistema di controllo qualità sono anche i visual test al fine di verificare in modo rapido ed affidabile eventuali anomalie che potrebbero compromettere la diagnosi. Questi test possono essere eseguiti direttamente dagli utilizzatori del monitor utilizzando un Test derivato dall’SMPTE dove ogni dettaglio è facilmente riconoscibile sull’immagine.

Il Risultato

L’implementazione del sistema completo si è conclusa contestualmente all’avvio del sistema PACS, includendo anche gli acceptance test dei display utilizzati poi come valori di riferimento per i test di costanza che vengono eseguiti con cadenza annuale. In aggiunta, oltre ad ottimizzare i tempi di gestione dei test, beneficiamo ora anche di un’archiviazione centralizzata dei report così da averne un vantaggio concreto, afferma il Dr.Declich.